Faenza. “C’eravamo tanto amati” è il titolo del concerto (gratuito) previsto per sabato 14 dicembre, ore 21,al teatro Masini nell’ambito della rassegna Erf & Teatro Masini Musica. Il concerto, diretto dal maestro Daniele Santimone, vede esibirsi sul palco la cantautrice Patrizia Laquidara, accompagnata dalla Sarti Big Band e dall’Ensemble d’archi Giuseppe Sarti, i cui musicisti si sono formati alla scuola Sarti di Faenza.

Patrizia Laquidara

Lo spettacolo offre un repertorio di melodie che ripercorrono, dagli anni ‘20 agli anni ‘60, storie che hanno accompagnato intere generazioni, sentimenti, paure e speranze che hanno popolato il secolo scorso, sogni che hanno intrecciato l’immaginario popolare italiano con le suggestioni del grande cinema hollywoodiano, ai tempi di Ginger e Fred.

Siciliana di nascita e veneta d’adozione, Patrizia Laquidara è una cantautrice e scrittrice considerata una tra le figure più poliedriche e brillanti della nuova musica d’autore, definita dalla critica “una firma talmente personale da risultare unica”; tra i numerosi premi e riconoscimenti vinti, ricordiamo il Premio assoluto della critica “Mia Martini” al festival di Sanremo (miglior interpretazione ) e il premio “Tenco” come miglior disco dialettale. Nel 2019 la sua canzone “Il Cigno” (The great woman) si è posizionata tra le 10 canzoni finaliste del premio “Amnesty International Italia – Voci per la Libertà”. Ha diversi album in attivo che la portano a suonare in tutto il mondo.

(Annalaura Matatia)