Faenza. Dopo la conta dei voti che hanno confermato in maniera definitiva la vittoria di Stefano Bonaccini alle elezioni regionali di domenica 26 gennaio, sono stati diffusi i numeri definitivi legati al nuovo Consiglio regionale che vedono la riconferma di Manuela Rontini (Pd con 7.198 preferenze) e Andrea Liverani (Lega, 3.045 preferenze) nell’assemblea legislativa. Altro dato importante, a Faenza ha votato il 70,91% degli aventi diritto al voto, con 3.257 preferenze per la Rontini e 1.414 preferenze per Liverani.

Manuela Rontini (Pd)

Andrea Liverani (Lega)

 

Tra i candidati faentini del centrosinistra al primo posto troviamo Manuela Rontini, seguita da Luca Ortolani (ER Coraggiosa, 1.499 preferenze), Domizio Piroddi (Bonaccini presidente, 750 voti), Linda Maggiori (Europa verde, 419 voti), Edward Necki (ER Coraggiosa, 302) e Oriella Mingozzi (Bonaccini presidente, 103).

Per quanto riguarda invece il centrodestra, tra i candidati faentini troviamo Andrea Liverani (Lega, 3.045 voti), seguito da Angela Nonni (Fratelli d’Italia, 433), Daniela Mazzoni (Forza Italia, 241), Vincenzo Lega (Borgonzoni presidente, 56).

Stando alle proiezioni del sito della Regione Emilia-Romagna, il Pd potrà eleggere due rappresentanti in Consiglio regionale per la provincia di Ravenna, mentre la Lega uno; altro dato importante infine, è il significativo incremento di voti rispetto a 5 anni fa di Rontini e Liverani: nel 2014 la candidata del Pd ottenne 5.639 preferenze (con una crescita nel 2020 del 27,6%), il candidato della Lega 1.347, raddoppiando quindi in maniera decisiva le proprie preferenze (+126%).

(Annalaura Matatia)