I carabinieri della Compagnia di Imola hanno denunciato quattro persone, un 68enne per minacce gravi, danneggiamento ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni, un 64enne per furto aggravato, un 57enne per guida sotto l’effetto dell’alcol e un 31enne rumeno per truffa online.

Il primo è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Casalfiumanese per aver aggredito un ciclista. Dagli accertamenti svolti dai militari, è emerso che il 68enne, dopo aver minacciato di morte con una zappa il malcapitato, per impedirgli di transitare nel suo terreno, gli aveva distrutto la bicicletta del valore di quattromila euro, in preda a un raptus di rabbia.

Il 64enne è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Imola per aver rubato un centinaio di euro dal portafogli di un cliente all’interno di un bar di viale Pambera. Fatto avvenuto qualche giorno fa.

Un 57enne è stato denunciato dai carabinieri della Stazione di Fontanelice per aver fatto un incidente stradale a gennaio a causa del suo stato psico-fisico compromesso dall’alcol che aveva ingerito (1,5 g/l – tre volte il limite consentito) prima di mettersi al volante di una Fiat Panda.

Il più giovane, invece, è finito nei guai per aver guadagnato circa 800 euro da una truffa online che aveva architettato ai danni di un 77enne imolese che aveva acquistato un treno di pneumatici da un sito internet di vendite e acquisti tra soggetti privati. A denaro ricevuto, il 31enne rumeno, invece di spedire il pacco si è reso irreperibile, ma è stato individuato e denunciato dai carabinieri della Stazione di Imola.