Imola. Sono stati attuati in questi giorni i lavori per la realizzazione temporanea delle opere di messa in sicurezza, in attesa del rifacimento complessivo, del ponte in cemento armato lungo via Ponticelli Pieve, di quello in muratura sempre lungo la stessa strada e di quello su via Rondanina.

Gli interventi sono finalizzati a garantire la massima tutela dei cittadini nelle tre strutture segnalate con criticità elevata dai tecnici di Area Blu. I lavori su tutte e tre le strutture, progettati da Area Blu, si articolano in due fasi: la prima è quella della realizzazione temporanea delle opere di messa in sicurezza e prevede un costo complessivo per i tre interventi attorno ai 14mila euro; la seconda fase consiste nella sistemazione definitiva dei tre manufatti con il loro rifacimento. In tutti e tre i casi, il progetto di sistemazione definitiva dovrà essere inserito nel Programma Triennale 2020-2022 delle Opere Pubbliche del Comune di Imola.

Vediamo, per ciascun intervento, cosa è stato fatto al momento.

PONTE STRUTTURA IN C.A.  – VIA PONTICELLI PIEVE

Prima fase: realizzazione temporanea delle opere di messa in sicurezza – E’ stato allestito il cantiere stradale, con l’attivazione del senso unico alternato ed il restringimento della carreggiata esistente, con il diritto di precedenza ai veicoli circolanti in direzione sud-ovest. Inoltre è stato istituito il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, in entrambi i sensi di marcia; il limite di velocità è stato posto a 30 Km/h.

PONTE STRUTTURA IN MURATURA  – VIA PONTICELLI PIEVE

Prima fase: realizzazione temporanea delle opere di messa in sicurezza – E’ stato allestito il cantiere stradale, con l’attivazione del senso unico alternato ed il restringimento della carreggiata esistente, con il diritto di precedenza ai veicoli circolanti in direzione sud-ovest. Sono stati realizzati anche dei sistemi di rallentamento di velocità (“dossi artificiali”). Inoltre è stato istituito il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 3,5 tonnellate, in entrambi i sensi di marcia; il limite di velocità è stato posto a 30 Km/h.

 VIA RONDANINA – CHIUSURA IN CORRISPONDENZA DELLA SAN VITALE

Prima fase: realizzazione temporanea delle opere di messa in sicurezza – E’ stato allestito il cantiere stradale, che in questo caso ha comportato la chiusura al transito veicolare, con l’esclusione dei velocipedi e dei pedoni, all’intersezione con la via S.P. 253 San Vitale, in corrispondenza del “ponticello”. E’ stato inoltre attivato un sistema di illuminazione e sono state posizionate tabelle di preavviso di chiusura ponte, divieto di svolta, divieto di transito e tutta la segnaletica prevista dal codice della strada.