Faenza. Giunto alla sua quinta edizione, il premio Rotary per l’ambiente ha come scopo quello di stimolare e incentivare esempi di attenzione, cura e promozione del bene comune e delle attività legate al servizio civico.

Tutti i cittadini, privati o non, che si sono impegnati in iniziative a tutela del verde o dei beni comuni o culturali potranno prendervi parte, aderendo al bando entro e non oltre il 30 aprile 2020 (previa presentazione di un progetto ad esso inerente).

Colonia di Castel Raniero (foto tratta dal sito salviamoilpaesaggio.it)

I progetti della passata edizione sono stati 11, si sono classificati primi ex aequo quello relativo alla riapertura al pubblico del parco della Colonia di Castel Raniero e gli interventi di restauro ad opera della Pro Loco- E’ importante inoltre dire che i progetti che non si classificano tra i primi posti rimangono candidati per altri cinque anni, e che i lavori presentati saranno esaminati da una commissione formata dal sindaco, da Tiziano Rondinini (Rotary club Faenza) e da un rappresentante della Consulta del volontariato. Tra i requisiti “base” per la valutazione vi sono il valore civico, l’utilità e l’essere un esempio per gli altri. Infine, chi si classificherà al primo posto vincerà un premio di mille euro, che gli verrà consegnato in occasione della “Giornata del faentino lontano”.

(Annalaura Matatia)