Mara Mucci

Imola. Con la formazione della giunta Bonaccini dopo la vittoria in Emilia Romagna, e la conseguente entrata di Mauro Felicori quale assessore alla Cultura, è molto probabile che trovi posto in consiglio regionale la terza consigliera imolese. Si tratta di Mara Mucci, prima dei non eletti nella lista Bonaccini capeggiata da Felicori che dovrebbe lasciare l’incarico di consigliere, già da tempo in politica prima come deputata del Movimento 5 stelle e poi uscita, dopo una serie di contrasti a livello nazionale e locale, per entrare nel gruppo misto nella legislatura iniziata nel 2013.

Per le elezioni politiche del 2018 è candidata alla Camera per +Europa nel collegio di Palazzolo sull’Oglio[9] ma non risulta eletta. Nel novembre del 2019, fin dalla sua fondazione, la 37enne Mara Mucci laureata in Informatica con due figli, è entrata in Azione guidata da Carlo Calenda e ha fatto parte della start-up che ha lanciato il nuovo partito dell’ex ministro ora parlamentare europeo eletto nelle liste del Pd, partito che ha lasciato ben presto perché non ha gradito per nulla l’alleanza nazionale con il Movimento 5 stelle nell’attuale governo Conte. Qualcosa in comune con la Mucci, la forte avversione al M5s. Ultimamente la Mucci ha lavorato per la formazione di professionisti in ambito di trasformazione digitale e privacy.

Proprio Calenda è venuto all’autodromo a Imola per lanciare la  candidatura della Mucci nella lista Bonaccini come rappresentante di Azione che ha conquistato ben 1561 preferenze. Ora lei tenta di smorzare l’entusiasmo che traspare dalla sua voce: “Non c’è ancora niente di sicuro, Felicori non ha ancora rinunciato al suo posto da consigliere anche se è probabile che il presidente Stefano Bonaccini lo chieda a tutti gli assessori che ha nominato. Ma Felicori è un indipendente, benché vicino a Italia Viva, aspettiamo ancora la prima seduta del consiglio regionale”.

La Mucci dovrebbe essere la terza consigliera a entrare in via Aldo Moro a Bologna dopo Francesca Marchetti (Pd) e Daniele Marchetti (Lega).

(m.m.)