Imola. La cocaina è una delle droghe più diffuse e pericolose nel territorio. E proprio nel corso di alcuni controlli vicino all’autodromo, gli agenti del commissariato di via Mazzini, nei giorni scorsi, hanno fermato una Jeep guidata  da un uomo di 48 anni residente a Riolo Terme, già conosciuto alle forze dell’ordine, a cui sono stati trovati addosso  quattro involucri di cocaina del peso di nove grammi.

A tal punto, la polizia ha deciso di fare una perquisizione a casa del 48enne dove, grazie anche all’aiuto di unità cinocile, sono stati trovati altri 81 grammi di cocaina nella mansarda. A tal punto, l’uomo è stato posto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 17 febbraio si è tenuto il processo per direttissima durante il quale lo spacciatore è stato condannato a 8 mesi e duemila euro di multa, con l’obbligo di non lasciare mai la propria dimora dalle 21 alle 7 della mattina.