Castel Guelfo. Il sabato pomeriggio, come in tutti i week-end, l’Outlet si riempie di cittadini e i ladri, approfittando della confusione, cercano di mettere a segno qualche colpo. E’ accaduto pure il 22 febbraio quando la Centrale dei carabinieri di Imola è stata informata che una coppia di persone di origini peruviane, lei 40enne, lui 31enne, avevano rubato dei capi di abbigliamento ai danni di tre negozi.

La refurtiva, del valore di circa 800 euro, è stata rinvenuta dai carabinieri di Dozza che sono intervenuti unitamente a una borsa “schermata” che i due avevano utilizzato per rubare la merce e raggirare i sistemi antitaccheggio dei locali. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna i due peruviani, gravati da precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e trattenuti in camera di sicurezza fino al 24 febbraio mattina, per essere portati nelle aule giudiziarie del Tribunale di Bologna per l’udienza di convalida dell’arresto. In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e in attesa della sentenza posticipata per la richiesta dei termini a difesa, gli autori del furto sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.