Dozza. E’ stata ritrovata dai carabinieri una ragazza italiana, maggiorenne, che il 2 marzo nel pomeriggio si era allontanata da casa senza fare più ritorno.

Le ricerche erano state avviate il 3 marzo di notte all’1.30 circa, dopo che i familiari della ragazza si erano rivolti ai carabinieri, preoccupati per l’incolumità della giovane, scomparsa e anche irraggiungibile, perché il suo smartphone era spento.

Dopo una notte di ricerche, effettuate con l’ausilio dei carabinieri della Centrale Operativa del 112 di Imola e della Tenenza di Medicina, del Corpo Guardie Ambientali Metropolitane e dei Vigili del Fuoco di Bologna, che hanno impiegato i cani specializzati nella ricerca delle persone scomparse e un elicottero per il sorvolo aereo, i carabinieri della Stazione di Dozza sono riusciti a trovare la giovane questa mattina alle ore 10:30, all’interno di un albergo situato in via Emilia Ponente a Toscanella, mentre stava riposando all’interno di una camera. Soccorsa dai sanitari del 118, la giovane è stata trasportata presso una struttura sanitaria per accertamenti.