Imola. Confartigianato Bologna Metropolitana pronta per sostenere artigiani, commercianti e imprenditori in questa difficile fase di vita del Paese. Il team di gestione dell’emergenza e tutte le sedi dell’Associazione nel circondario imolese sono a totale disposizione di per esaminare la situazione specifica di ciascuna azienda e aiutare nella presentazione delle pratiche per accedere in modo organizzato, e funzionale alla gestione finanziaria aziendale, alle opportunità già offerte dal mondo bancario del territorio imolese e al fondo regionale Eber di ammortizzazione sociale dedicato all’emergenza Coronavirus.

Il segretario di Confartigianato metropolitana Amilcare Renzi

Il fondo Eber prevede una prestazione straordinaria a copertura fino a 20 settimane di sospensione dell’attività, con decorrenza dal 26 febbraio scorso, l’unico ammortizzatore in Italia a garantire l’accesso alla prestazione a tutte le imprese, senza limiti di dimensione.

Per contatti e appuntamenti: 0542.42112, info@assimprese.bo.it

“Anche nel territorio imolese la tempesta perfetta composta da giusta cautela, panico e disposizioni del governo ha generato una situazione di crisi per molte attività, a cominciare da quelle legate all’estetica e al benessere, per proseguire nel comparto bar, ristorazione, turismo, autonoleggio, eventi, fiere e servizi alle imprese. E’ un effetto domino che si sta riverberando anche sul manifatturiero creando fondata preoccupazione da parte degli imprenditori che devono comunque pagare salari, mutui, tasse e provvedere al sostentamento delle loro famiglie. Per questo i nostri uffici, che sono costantemente aggiornati e hanno relazioni quotidiane con il sistema bancario, sono pronti per organizzare dei piani di resistenza e di recupero di risorse, sfruttando le diverse opportunità messe in campo da banche e istituzioni”, commenta da Imola Amilcare Renzi, segretario di metropolitano e regionale di Confartigianato.