Imola. A seguito dell’apertura del COC, per contribuire a contrastare la diffusone del Coronavirus, il Comune di Imola, come da indicazioni della Regione Emilia Romagna, ha concordato con la Croce Rossa Italiana – Comitato di Imola le modalità operative per garantire alle persone in isolamento domiciliare, la consegna della spesa e dei farmaci. La CRI è stata infatti identificata rispetto a questa tipologia di servizio di assistenza, come unica referente del territorio per i pazienti positivi e le persone in quarantena. Il Comune provvede a contattare tutte le suddette persone, in base agli elenchi forniti dall’Ausl e attiva la Croce Rossa per rispondere a tutti quelli di loro che esprimano la necessità di questo supporto. A questo punto, saranno gli operatori della Croce Rossa a contattare direttamente le persone interessate, per risolvere nel merito ogni singola situazione. Il servizio partirà il 17 marzo stesso.

Supporto a persone in reale situazione di difficoltà – A seguito dell’apertura del COC, il Comune ha anche accolto la disponibilità dell’Agesci Scout Zona di Imola di garantire l’assistenza alle persone in reale situazione di difficoltà, non solo anziane, prive di una rete familiare o solidale, che non sono in grado di uscire per fare la spesa o acquistare farmaci. Va chiarito che in questo caso non si tratta delle persone in isolamento domiciliare.

Le persone interessate potranno telefonare al centralino del Comune – 0542.602111, dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 19; il sabato dalle 7 alle 13 – che provvederanno a inoltrare la richiesta al Servizio di Protezione civile del Comune. Quest’ultimo ufficio provvederà a contattare l’Agesci, che seguendo modalità predeterminate, si attiverà per rispondere alle esigenze dei richiedenti. Per svolgere questo supporto, i soci adulti dell’Agesci Scout Zona di Imola saranno formati da personale dell’Ausl di Imola sia sulle procedure da seguire sia sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Questo tipo di supporto sarà garantito anche dal Comitato di Imola della Croce Rossa Italiana in coordinamento con il Comune. Pure in questo caso, il meccanismo di attivazione del servizio da parte delle persone in reale situazione di difficoltà è lo stesso sopra descritto, con la telefonata al centralino del Comune.

Controlli Polizia Locale – Prosegue l’attività di controllo da parte della Polizia Locale sull’ottemperanza alle disposizioni in materia di gestione e contenimento dell’emergenza epidemiologica in corso. Nella giornata di ieri la Polizia Locale ha controllato 40 persone e proceduto alla denuncia di una persona (ai sensi dell’art. 650 del Codice penale), che andava a trovare un amico. Inoltre, sono stati controllati 2 esercizi commerciali, che sono risultati in regola.