Faenza (aggiornamento ore 23 del 17 marzo). Altri due faentini positivi al Covid-19: sale così a 20 il numero dei contagiati (di cui uno purtroppo deceduto) nella zona di Faenza. Più precisamente, i due contagiati sono due uomini di poco più di 70 anni, entrambi ricoverati in terapia intensiva a Ravenna.

Giovanni Malpezzi, sindaco di Faenza

L’ennesimo “bollettino di guerra” arriva come sempre dalla pagina Facebook del sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi, che inoltre segnala l’aumento esponenziale di cittadini collocati in quarantena domiciliare o perchè entrate in contatto con soggetti positivi o perchè esse stesse positive, ma in condizioni tali da non necessitare di ricovero ospedaliero.

Complessivamente, le comunicazioni di quarantena pervenute al Sindaco sono 40 a partire dall’inizio del contagio.

“La situazione è grave e richiede senso di responsabilità da parte di tutti. Molti di voi mi chiedono di vietare le passeggiate, accusandomi di essere troppo indulgente. Ne abbiamo appena discusso fra i 18 sindaci della provincia collegati in videoconferenza col Prefetto. E’ stato ribadito anche dal Prefetto che i sindaci, nelle attuali condizioni epidemiologiche e nel rispetto delle disposizioni date dallo Stato, non possono emanare ordinanze che vietino di passeggiare per strada. Sarebbero illegittime e le conseguenti denunce e sanzioni verrebbero annullate. Ciò non toglie che, come sindaci, facciamo appello al senso di responsabilità di tutti i cittadini”, recita parte del post di Malpezzi, che si affida al buon senso dei cittadini, segnalando altresì il rischio, qualora le norme comportamentali da adottare per arginare il contagio non vengano prese in considerazione, che la situazione peggiori rapidamente.

(Annalaura Matatia)