Imola. Nervosismo e tensione alle stelle, tali addirittura da tentare il suicidio, in tempi di emergenza di Coronavirus. Ecco quanto è accaduto domenica 22 marzo a Imola.

Un anziano, dopo aver esternato ai propri familiari l’intenzione di suicidarsi, è stato salvato dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Imola che l’hanno individuato sui binari della linea ferroviaria “Piacenza-Ancona”, tra via Piratello e via Zolino, mentre stava aspettando l’arrivo di un treno in corsa.

L’altro fatto è accaduto sempre in Provincia di Bologna, dove una pattuglia dei carabinieri è intervenuta nell’abitazione di una persona che aveva tentato di togliersi la vita ingerendo dei farmaci perché, temendo di essere stata infettata dal Coronavirus, si sentiva in colpa per avere, a sua volta, presumibilmente contagiato altre persone per la sua attività di volontariato in un reparto di malattie infettive.