Imola. Esito negativo per i 20 tamponi Coronavirus eseguiti su altrettanti pazienti del Montecatone Rehabilitation Institute potenzialmente esposti al rischio contagio. A certificarlo le analisi effettuate dal Crrem (Centro di riferimento regionale per le emergenze microbiologiche) c/o ospedale Sant’Orsola di Bologna dove ieri erano stati prontamente recapitati i campioni biologici.

Restano per ora ricoverati a Montecatone i quattro pazienti risultati positivi al test attualmente ospitati in un’area compartimentata al secondo piano sub-acuti; la direzione dell’Istituto, consapevole della situazione estremamente difficile, ha infatti offerto la propria collaborazione differendone lo spostamento stanti le oggettive difficoltà persistenti in tutta l’Area, anche da questo specifico punto di vista.

Sono in fase di parziale rimodulazione, infine, le attività riabilitative che proseguiranno anche nei prossimi giorni seppur con alcune limitazioni imposte dai protocolli e dal contagio conclamato. Il 24 marzo in serata sono state effettuate attività di sanificazione straordinaria di alcune parti comuni anche con l’impiego di specifici nebulizzatori di prodotto disinfettante. Si ricorda infine che l’accesso all’Istituto, sia negli spazi interni sia esterni, è temporaneamente sospeso a parenti e visitatori.