Imola. Nei momenti più difficili la solidarietà non manca mai. La generosità di aziende e associazioni si fa sentire. Azimut Holding ha donato all’Ausl di Imola un ventilatore polmonare dal valore di oltre 18.000 euro, già attivato all’ospedale di Imola.

Si tratta nello specifico di un ventilatore polmonare Monnal T60, che sarà a disposizione dell’area di Emergenza. “Esprimiamo sincera gratitudine ad Azimut per la comprensione delle necessità più urgenti in questa emergenza sanitaria e per il sollecito acquisto del ventilatore che ci è stato poi donato – commenta il direttore amministrativo dell’Ausl di Imola Maria Teresa Donattini – .Un particolare ringraziamento ad ‘Azione Azimut per le comunità’ e alla wealth manager Sonia Bergo, che in prima persona ha avviato e favorito i contatti per arrivare a questo risultato”.

Una donazione di 6.500 euro arriva da una realtà come quella del Lions Club Val Santerno che ha come territori di competenza i Comuni di Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio, e quelli di Mordano, Dozza e Castel Guelfo.

“Potrete utilizzare la somma, che abbiamo versato, per coprire le spese più urgenti relative all’emergenza Coronavirus – commenta Giovanni Righi, presidente Lions Club Val Santerno – Questo contributo vuole essere una espressione di vicinanza, stima e riconoscenza verso tutti voi che siete impegnati in prima linea per contrastare questa fase delicata di assoluta emergenza. Ognuno di noi sta cercando di fare la propria parte ma indubbiamente tutto il personale ospedaliero è quello chiamato allo sforzo maggiore; usciremo da questa emergenza solo col nostro senso di responsabilità e col vostro preziosissimo aiuto. Grazie infinite a tutti voi”.

La Direzione Ausl e tutto il personale, ringraziano per questo apprezzato gesto di sensibilità e generosità, che andrà a favore di tutta la comunità per acquistare gli strumenti necessari ad affrontare l’emergenza in corso.

Infine dalle associazioni di Borgo Tossignano arrivano all’Ausl 9.420 euro all’Ausl. “In questi giorni la solidarietà del territorio non sembra avere limiti. Un sincero ringraziamento dall’Ausl di Imola a tutte le associazioni di Borgo Tossignano che, unite dallo spirito di collaborazione, volontariato e solidarietà che le contraddistingue, hanno deciso di donare 9.420 euro all’azienda sanitaria per sostenere il progetto Emergenza Coronavirus”.

Borgo Tossignano (BO)

In particolare, le associazioni coinvolte sono: Antica Società dei Maccheroni di beneficenza, Comitato Festa del Garganello, Pro Loco Borgo Tossignano, Sporting Valsanterno, Coro Ficus Team, Pro Loco Tossignano, Comitato Festa dla Bera, Auser Borgo Tossignano, Caritas Borgo Tossignano, Parrocchia San Bartolomeo, Festa della Polenta Tossignano, Avis Borgo Tossignano, Associazione La Giostra e l’Associazione Musicale Borgo Tossignano.

“In questo periodo ogni aiuto è prezioso – sottolinea Lucio Visani presidente della Pro Loco di Borgo Tossignano che è stata la capofila di questo progetto – e noi associazioni di Borgo Tossignano abbiamo voluto dare il nostro contributo per dimostrare la nostra vicinanza all’Azienda USL, agli operatori sanitari che in queste settimane lavorano incessantemente, oltre che a tutti i malati e alle loro famiglie”.

“Siamo molto grati a tutte le associazioni che hanno messo il loro impegno in questa raccolta fondi – commenta la direzione generale dell’Ausl di Imola – tutto il denaro raccolto sta implementando il progetto Emergenza Coronavirus, progetto dal quale stiamo già acquistando materiale per far fronte all’emergenza in corso. Un grazie di cuore per il vostro gesto”.