Il Commissario straordinario al Comune di Imola Nicola Izzo

Imola. Il Comune si è subito attivato per stabilire le modalità di fruizione delle risorse messe a disposizione dall’Ordinanza “Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili” a firma del capo del dipartimento della protezione civile, Angelo Borrelli.

In pratica, con la suddetta ordinanza, il Governo ha destinato al Comune di Imola 370mila euro che l’ente di piazza Matteotti utilizzerà per le famiglie in difficoltà, secondo due modalità: o sotto forma di buoni spesa destinati alle famiglie stesse, da utilizzare per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali o con l’acquisto diretto di generi alimentari o prodotti di prima necessità da distribuire poi alle famiglie.

Il Commissario straordinario al Comune Nicola Izzo, ha immediatamente riunito i due Sub Commissari, Sandra Pellegrino e Domenico Miceli insieme agli uffici comunali competenti in materia, con il chiaro obiettivo di arrivare quanto prima possibile a definire le modalità di fruizione delle risorse a disposizione, da parte delle famiglie che ne hanno diritto.

Il Comune lavora per rendere operativa la distribuzione dei buoni spesa a partire dai prossimi giorni, in modo da dare nei tempi più rapidi possibile risposta ai bisogni di quelle famiglie che sono state più colpite dalla situazione creatasi a seguito della diffusione del Coronavirus.

In questa fase, l’attenzione deve essere massima nei confronti delle famiglie maggiormente in difficoltà, nell’ottica di una coesione sociale che deve essere sempre al primo posto.