Castel San Pietro (Bo). Fra un controllo e l’altro per l’osservanza alle disposizioni per il Coronavirus, la Polizia Locale ha svolto un’importante azione positiva venerdì 27 marzo quando, nel corso di una perlustrazione nel centro storico, una pattuglia ha salvato la vita a una persona colpita da un improvviso scompenso cardiaco.

“Ringrazio a nome di tutta la cittadinanza gli agenti della nostra Polizia Locale che in questo periodo di emergenza – sottolinea il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Andrea Bondi – sono impegnati in un surplus di lavoro che va ad aggiungersi alla già impegnativa azione di presidio ordinario sul territorio. La loro presenza e professionalità è, oggi più che mai, fondamentale per assicurare il pieno rispetto delle prescrizioni per contrastare e contenere la diffusione del contagio da Coronavirus. Mi permetto, però, di lanciare anche un appello alla cittadinanza: per non ostacolare il sereno svolgimento delle attività di chi opera in servizi così essenziali per la nostra comunità, è necessaria la collaborazione di tutti. Il rispetto delle regole deve partire innanzitutto da noi. Stringiamo i denti, facciamo la nostra parte; solo così ci muoveremo insieme per il bene di tutti”.

La funzione “Servizi essenziali e mobilità” del Coc ha organizzato anche un presidio nei pressi degli uffici postali, con il supporto dei volontari, per controllare che non si verifichino assembramenti e per garantire la sicurezza degli anziani nelle giornate in cui è previsto il ritiro della pensione.

Polizia locale del Comune di Castel San Pietro Terme: numero verde 800 887398 attivo dal lunedì al sabato dalle 7 alle 19.