Imola. Anche alla luce del più recente decreto emanato dal Presidente del Consiglio, l’Unità di Crisi costituitasi all’ospedale per mielolesi di Montecatone per la migliore gestione dell’emergenza Coronavirus, ha deciso di prorogare al 13 aprile compreso il divieto di accesso in Istituto (interno ed esterno) per parenti e visitatori.

“Dispiace assumere una decisione così netta a ridosso della Pasqua – spiega Mario Tubertini, Direttore Generale di Montecatone -. Siamo però coscienti del fatto che riaprire ora rischierebbe di vanificare gli sforzi cui tutti, a partire dai pazienti, si stanno sottoponendo. Confido pertanto nella comprensione e nella collaborazione di tutti, sin qui esemplare. Mi auguro si possa tornare quanto prima alla normalità”.