Faenza. Già moltissimi enti del Terzo settore sono direttamente impegnati per far fronte all’emergenza sociale, a fronte di ciò, anche i Centri di servizio per il colontariato dell’Emilia-Romagna stanno sperimentando nuove modalità per garantire la propria operatività in funzione dell’emergenza Covid-19.


A questo proposito, l’Unione della Romagna faentina si propone di raccogliere tutte le adesioni dei volontari, sia da parte di cittadini singoli che da associati a vario titolo a soggetti del Terzo settore, per coordinare al meglio le azioni da mettere in campo per nelle emergenze.
Le disponibilità di volontariato informale per i comuni dell’Unione vanno segnalate telefonando allo 0546.691427.

(Annalaura Matatia)