Il Commissario straordinario al Comune di Imola Nicola Izzo

Imola. Dopo la proroga al 31 maggio prossimo della scadenza per i pagamenti della Cosap, il Comune ha assunto un nuovo provvedimento volto ad andare incontro alle esigenze dei soggetti economici e realtà associative, in questo periodo di emergenza da Coronavirus. Nei giorni scorsi, infatti, il Commissario Straordinario al Comune Nicola Izzo, ha approvato con i poteri della giunta, un’apposita delibera che dà disposizione ad Area Blu “per lo spostamento e la dilazione dei fitti riscossi da Area Blu sul patrimonio in gestione”.

Ricordiamo, a questo proposito, che il Comune di Imola ha affidato ad Area Blu la gestione, manutenzione e realizzazione del proprio patrimonio.

La delibera stabilisce che “per le locazioni/concessioni di unità immobiliari di proprietà comunale con destinazione commerciale (esclusi chioschi ed edicole, per i quali si applica l’atto del Commissario con i poteri della Giunta n. 70 del 20/03/2020 in materia di proroga dei pagamenti Cosap), e per tutte le altre locazioni/concessioni di unità immobiliari di proprietà comunale con destinazione non commerciale, le rate in scadenza nel primo semestre dell’anno, potranno essere corrisposte in un’unica soluzione entro il 30/06/2020, oppure rateizzate entro il 31/12/2020, in accordo con la società Area Blu, senza more e interessi e senza che i ritardi rispetto alle scadenze contrattuali previste diano luogo a sanzioni, revoche o decadenze”.

Nel caso di destinazione non commerciale deve essere dimostrata ad Area Blu “la morosità incolpevole per il venir meno delle condizioni economiche esistenti precedentemente allo sviluppo dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus”.

In totale, fra destinazione commerciale e non commerciale, a beneficiare del provvedimento sono all’incirca un centinaio di realtà.