Imola. Dall’8 aprile è ammessa la vendita del “gratta e vinci” (che spesso purtroppo diventa un “gratta e perdi”, ndr) nelle tabaccherie, nelle edicole e più in generale negli esercizi per i quali non vige l’obbligo di chiusura. I tanti appassionati giocatori, in trepida attesa, tireranno un sospiro di sollievo.

Lo stabilisce un’apposita ordinanza del Comune, che modifica la precedente ordinanza del 2 aprile scorso, nel seguente modo: “fermo restando il divieto di ogni forma di gioco lecito, negli esercizi per i quali non vige l’obbligo di chiusura, è ammessa la vendita delle lotterie istantanee “gratta e vinci” alla seguente condizione: il titolare dovrà assicurare che la clientela, prima e dopo l’acquisto, non sosti o comunque s’intrattenga all’interno dell’esercizio stesso, per evitare qualsiasi forma di assembramento”.