La presidente di Futuro in Comune Giusppina Brienza

Imola. Futuro in Comune dona 200 euro all’Azienda Usl territoriale e 200 euro al Comitato cittadino della Croce rossa italiana.

“Abbiamo deciso intenzionalmente di non organizzare una raccolta fondi, ma di devolvere la somma che avevamo già a disposizione, per lasciare liberi gli imolesi di sostenere i progetti che sentono più vicini – spiega la presidente dell’associazione Giuseppina Brienza -. Non ci sono aiuti di serie A o di serie B quando si vuole valorizzare l’impegno di chi è in prima fila per garantire la nostra salute e la nostra sicurezza. Queste donazioni vogliono essere anche l’occasione per ringraziare l’intero personale sanitario e tutti i volontari per la loro dedizione agli altri, che noi normali cittadini possiamo, o meglio, dobbiamo, esprimere rimanendo nelle nostre case per scongiurare la propagazione del virus”.