Stiamo a casa, non si può uscire, didattica a distanza, studia piattaforme, funzioni del registro elettronico, non hai la fibra ma il pc e stampante/scanner.

I compiti non si vedono bene, studia meglio lo scanner, hotspot, finiscono i giga, trova i giga, i carica batteria si rompono (non durano niente), no carica no hotspot, ma se metti dritto il cellulare carica, per un po’ tiene, muore il cellulare, si accende e si spegne in continuazione, studia studia ed è un’applicazione che bloccava tutto, riparte, riunione al lavoro, il computer è uno solo, segnano assenza a scuola, cosa avranno detto al lavoro? Il prof vuole un video via whatsapp, non parte, sarà il cellulare scarso, vuotalo, studia come scaricare tutto sul pc, tempo tempo, rifai il video con l’altro telefono, non va, bisogna comprimere il video (si comprimono ancora i files?, non lo facevo da 15 anni!!), chiedi, scarica programma computer, invia link tramite e mail al cellulare e manda video com whatsapp. Altra riunione al lavoro, bene, è ora buca per mio figlio, dura più di un’ora, scollegati e collegati con lo smartphone. Cavoli, come siamo bravi a risolvere tutti i problemi, allora facciamo un aperitivo tramite piattaforma bellissimo, emozionante dopo tanta clausura, poi si rompe la stampante.

(Una mamma)