Imola. Il Comune ha prorogato fino al 3 maggio gli effetti dell’ordinanza in scadenza il 13 aprile, che dispone dal 14 aprile su tutto il proprio territorio l’esenzione del pagamento per la sosta, negli stalli destinati alla sosta a pagamento, sia su strada sia nei parcheggi a sbarre, e la sosta senza limitazione temporale per quanto riguarda i posti auto a disco orario (compresi gli stalli destinati al carico e scarico delle merci).

Allo stesso modo, il Comune, con un’altra apposita ordinanza, ha prorogato fino al 3 maggio gli effetti dell’ordinanza in scadenza il 13 aprile, che consente la vendita del “gratta e vinci” nelle tabaccherie, nelle edicole e più in generale negli esercizi per i quali non vige l’obbligo di chiusura.

Come la precedente, anche la nuova ordinanza, in vigore dal 14 aprile, prevede che “fermo restando il divieto di ogni forma di gioco lecito, negli esercizi per i quali non vige l’obbligo di chiusura, è ammessa la vendita delle lotterie istantanee “gratta e vinci” alla seguente condizione: il titolare dovrà assicurare che la clientela, prima e dopo l’acquisto, non sosti o comunque s’intrattenga all’interno dell’esercizio stesso, per evitare qualsiasi forma di assembramento”.