Imola. Scade il 15 aprile, alle 12, la possibilità di presentare domanda per ottenere l’erogazione di un contributo per l’acquisto di generi alimentari o prodotti di prima necessità.

Ricordiamo che al Comune di Imola, con Ordinanza della Protezione civile nr.658 del 29 marzo 2020 in materia di interventi in relazione all’emergenza Coronavirus, sono stati destinati 370mila euro, per i cosiddetti ‘buoni spesa’.

Alle 13 del 14 aprile erano circa 650 le domande di buoni spesa giunte al Comune nelle varie modalità previste: consegna a mano negli uffici preposti; invio tramite posta elettronica all’indirizzo buonispesa@comune.imola.bo.it; invio tramite specifico link  https://portale-imola.entranext.it/home

Ricordiamo che prima di erogare la cifra a cui si ha diritto (sia sotto forma di accredito sul conto corrente bancario o postale sia di buoni spesa), le domande vanno prese in carico dal Servizio Politiche sociali, abitative e della coesione del Comune che effettua la loro istruttoria, in accordo con Asp Circondario imolese, sottoponendole ai controlli anagrafici ed alle successive verifiche da parte dell’Asp sulle situazioni dei nuclei (se sono già in carico, se sì  per cosa, ecc…), al fine di verificare che chi fa richiesta abbia i requisiti necessari.

Attualmente, il Comune e l’Asp hanno completato le verifiche dei requisiti per una parte delle domande ed una settantina di domande sono state messe in pagamento il 14 aprile, la maggior parte delle quali sotto forma di accredito sul conto corrente.

Giovedì 16 aprile, a chiusura del termine di presentazione delle domande, in base alle eventuali risorse ancora disponibili, sarà valutata la possibilità di incrementare la platea dei richiedenti anche ad altre categorie da attenzionare, insieme alla possibilità di riattribuirne una parte alle famiglie risultate beneficiarie in questa fase.

Tutte le informazioni su: http://www.comune.imola.bo.it/aree-tematiche/speciale-infomativo-coronavirus/buoni-spesa