Imola. Su richiesta del Comune, Area Blu ha individuato una serie di spese che può ridurre per quest’anno relativamente alle manutenzioni che svolge, in particolare su consulenze e personale.

In conseguenza della proposta della società partecipata dal Comune, il Commissario Straordinario Nicola Izzo ha emesso una delibera con poteri di giunta nella quale si decide di tagliare i costi per un totale di 291.713 euro Iva inclusa soprattutto alle voci dei canoni per l’illuminazione pubblica (-104mila euro), ai canoni manutentivi per palestre e altri impianti sportivi (-49.372 euro), del canone disciplinare per il verde pubblico (-49.861 euro) e del canone per il funzionamento degli immobili comunali (-30.948 euro).

Quindi il canone ridotto per quest’anno diventa di 10.319.093 euro invece di 10.610.806 euro.