Bologna. Nuovi aiuti per le utenze in difficoltà dal Gruppo Hera. Per quanto riguarda i clienti domestici, le modalità agevolate di pagamento introdotte a partire dallo scorso 12 marzo, vengono prolungate fino alle scadenze del 30 giugno. I clienti in difficoltà vedono, quindi, prorogata la possibilità di richiedere il rinvio della scadenza di pagamento di 30 giorni o in alternativa la rateizzazione del pagamento in tre rate nei tre mesi successivi.

Inoltre, e questo costituisce un nuovo sostegno, i clienti che alla ricezione della bolletta saranno disoccupati, in cassa integrazione, o i lavoratori autonomi che siano beneficiari delle misure di sostegno al reddito, introdotte di recente per affrontare l’emergenza Coronavirus, potranno richiedere una rateizzazione del pagamento delle bollette estesa fino a sei rate.

Si ricorda di consultare la guida SOStegno Hera, disponibile anche sul sito, per conoscere anche le altre agevolazioni per i soggetti in particolare stato di difficoltà e di provvedere a comunicare tempestivamente la mutata situazione personale agli appositi uffici dei Comuni.

Anche per quanto riguarda le imprese e in generale le utenze non domestiche, sono confermate, fino alle bollette in scadenza al 30 giugno, le modalità di rateizzazione agevolate finora in vigore, con la possibilità di richiedere sempre dilazioni di un mese o rateizzazioni in tre mensilità.

Da oggi, inoltre, per le attività che al momento della richiesta fossero destinatarie di provvedimenti di chiusura, legati all’emergenza Covid-19, è possibile richiedere l’applicazione del pagamento in sei rate. Infine, nei Comuni in cui Hera gestisce la Tariffa Corrispettivo Puntuale per la gestione dei rifiuti, il Gruppo ha deciso per tutte le utenze non domestiche il rinvio della prima rata del 2020 (in calendario tra aprile e giugno).

Nessun interesse applicato sulle agevolazioni
In considerazione della situazione di emergenza sociale ed economica in corso, Hera conferma che non applicherà su tutte queste agevolazioni alcun interesse passivo. Tali agevolazioni speciali – che saranno in essere fino alle scadenze di fine giugno e consentiranno diluizioni dei pagamenti anche fino a dicembre 2020 – riguarderanno le bollette di tutti i servizi erogati dal Gruppo Hera (acqua, teleriscaldamento, rifiuti urbani in regime di tariffazione corrispettivo puntuale e forniture di energia elettrica e gas naturale, purché non in regime di salvaguardia e di ultima istanza) per importi fino a 4.500 euro. Per importi superiori saranno definiti piani di rateizzazione specifici.

Come richiedere le agevolazioni
Queste modalità di rateizzazione dei pagamenti, legate all’emergenza Coronavirus, potranno essere richieste da tutti i clienti attivi che prima dell’emergenza erano in regola con i pagamenti, telefonando al Servizio Clienti, chiamando il numero riportato nella bolletta per i clienti domestici e per i clienti business. Queste agevolazioni, disponibili anche sul sito del Gruppo, potranno essere oggetto di revoca o modifica, in relazione all’entrata in vigore di provvedimenti in materia emanati dal Governo e dall’autorità di regolazione nazionale Arera.