Castel Guelfo. La Pro Loco annuncia l’annullamento della “40° edizione della sagra del vino e della ciambella” che si sarebbe dovuta svolgere dal 26 al 28 giugno.

“Purtroppo dovendoci attenere ai decreti legislativi in essere per la salvaguardia e la tutela della salute pubblica dovuta al Coronavirus, ci vediamo costretti, dopo esserci confrontati anche con l’amministrazione comunale, ad annullare l’edizione 2020. Un’edizione speciale quella di quest’anno perché ricorre il 40° anno dei festeggiamenti – sottolinea il Presidente della Pro Loco Gianluca Fusco – ma vista l’attuale situazione è veramente impensabile, anche solo ipotizzare un evento del genere che fonda la sua natura nella convivialità e, senza assembramenti si snaturerebbe la sua funzione e la peculiarità della festa”.

“Era da tempo che stavamo organizzando e pensando a questa edizione speciale della Sagra – prosegue Fusco – ma annullarla oggi non significa che perderemo il nostro entusiasmo che, riverseremo, sicuramente per l’edizione del prossimo anno e, per quanto sarà possibile, cercheremo comunque, compatibilmente con le normative che verranno varate in questi mesi, di elaborare un calendario estivo che possa in qualche modo offrire ai cittadini momenti di svago”.