Imola. I carabinieri hanno denunciato tre persone residenti in città per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ successo il 29 aprile sera durante i servizi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus che ha portato all’identificazione di un centinaio di persone e all’ispezione di una trentina di esercizi commerciali.

Sottoposti a una perquisizione personale e domiciliare, i tre soggetti, un 39enne brasiliano e un 24enne algerino con precedenti di polizia e un 27enne cubano, incensurato, sono stati trovati in possesso, complessivamente, di 25 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e consegnata ai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna per verificare l’effettiva presenza del principio attivo.