Valerio Stanziani

Imola. Se n’è andato, all’età di 72 anni, Valerio Stanziani, che fu commerciante con una Ferramenta ed esponente politico per lungo tempo nel territorio del circondario. I primi passi li fece nel Psi all’epoca di Bettino Craxi a livello nazionale, era nel direttivo del partito imolese quando il segretario era Gian Piero Domenicali. Fece parte del consiglio di amministrazione dell’Atc.

Dopo la diaspora, mantenne contatti piuttosto stretti con la figlia di Craxi, Stefania. In seguito, entrò in Forza Italia dove ha ricoperto diversi ruoli. Lo ricordano la presidente dei senatori forzisti Anna Maria Bernini e altri dirigenti del partito di Berlusconi regionali come Valentina Castaldini e locali: “Apprendiamo con profonda tristezza della scomparsa di Valerio Stanziani, da sempre riferimento della comunità di Forza Italia di Imola e Circondario. Consigliere comunale a Castel Guelfo di Bologna, si è sempre distinto per il suo impegno politico, soprattutto in favore dei piccoli imprenditori. Negli ultimi anni era stato referente di FI seniores e si era prodigato a lungo, e sempre con grandissima dedizione, per la tutela dei diritti dei pensionati. Alla famiglia e ai colleghi della Uil un commosso abbraccio”.

Un ricordo arriva pure dalla segreteria imolese della Lega che esprime “il proprio cordoglio per la scomparsa di Valerio Stanziani e porge alla famiglia le più sentite condoglianze”.

“Sono veramente triste per la notizia che mi hanno riportato diversi amici della Uil, sulla scomparsa del caro amico Valerio Stanziani. Pregheremo per Valerio che è stata una persona vicina alle idee di noi uomini liberi di centrodestra e che ha sempre combattuto a livello sociale e politico per le sue idee a vantaggio della comunità in cui viveva e particolarmente per le categorie di lavoratori e pensionati”, il pensiero di Nicolas Vacchi Fratelli d’Italia.