Imola. I Musei Civici di Imola non si fermano. Dopo una prima riapertura sperimentale che ha visto come unica protagonista la Rocca Sforzesca, con un’affluenza di oltre 160 visitatori in questo ultimo week end lungo, da sabato 6 giugno riaprono al pubblico anche il Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni, con accessi regolamentati e rispettando le misure di sicurezza previste per l’emergenza sanitaria.

I dati dei visitatori, in questa prima fase sperimentale, confermano l’affezione degli imolesi per la Rocca e segnalano un trend in crescita dei turisti di fuori città interessati al nostro patrimonio storico artistico. Numerosi sono stati infatti coloro che hanno usufruito della Card Cultura che consente l’ingresso gratuito in tutti i Musei dell’Area Metropolitana di Bologna.

Dal 6 giugno, quindi, tutti i sabati e le domeniche si potranno visitare le tre sedi dei Musei Civici di Imola, ovvero Rocca Sforzesca, Museo di San Domenico e Palazzo Tozzoni, nei consueti orari di apertura (sabato ore 15 -19, domenica ore 10 -13 e 15 –19).

Modalità di visita dei tre Musei – Per poter garantire la miglior tutela dei visitatori, la modalità di accesso è stata organizzata con nuove regole, che permetteranno di visitare gli spazi affascinanti dei Musei in sicurezza. L’accesso dei visitatori sarà di 10 persone ogni ora: sabato pomeriggio alle 15, 16, 17 e 18; domenica mattina alle ore 10, 11, 12; domenica pomeriggio alle 15, 16, 17 e 18. Non è prevista la prenotazione. Sarà obbligatorio indossare la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro e seguire il percorso di visita.

Mostra fotografica al Museo di San Domenico – Inoltre dal 6 giugno nel Museo di San Domenico sarà possibile visitare la mostra fotografica Ristorante San Domenico di Imola 1970-2020. Un percorso lungo 50 anni, in occasione del 50° anniversario di attività del Ristorante San Domenico. Le immagini fotografiche, esposte al piano terra del Museo, ripercorrono le tappe fondamentali, ritraendo gli chef Valentino Marcattilii e il nipote Massimiliano Mascia insieme a personaggi famosi tra attori, politici, amici che si sono susseguiti nelle sale del ristorante. La visita alla sola mostra fotografica sarà gratuita e negli spazi della mostra gli ingressi saranno consentiti ad un massimo di 5 persone alla volta. Non è prevista la prenotazione. Sarà obbligatorio indossare la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro e seguire il percorso di visita.

Appuntamenti digitali – In questo ultimo periodo i Musei civici hanno ideato diverse attività e registrato tanti video per condividere con tutti i contenuti, attraverso i propri canali social, mentre sul sito www.museiciviciimola.it, continuano ad essere visibili Ad Arte: incontri e visite virtuali, Museo Replay e Giocamuseo a domicilio. Un’opportunità per tutta la famiglia per avvicinarsi alla cultura del nostro territorio in maniera divertente e giocosa. L’invito al pubblico è quello di seguire anche i canali social dei Musei civici, nei quali sono presentate tante curiosità e approfondimenti sulle iniziative organizzate.

Informazioni – Musei civici di Imola (Via Sacchi 4 – 0542 602609 – 602670) musei@comune.imola.bo.it www.museiciviciimola.it -Face book, Instagram, Twitter, YouTube