Imola. Ad affiancare il nuovo presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola Rodolfo Ortolani sono i confermati Elisabetta Baldazzi, Evaristo Campomori, Fabio Gardenghi e Raffaele Mazzanti, mentre i due nuovi sono Marilena Monti e Ivana Topi.

Intanto nel pomeriggio del 9 giugno, si è riunita, nel rispetto delle normative vigenti relative all’emergenza sanitaria in atto, l’Assemblea dei Soci della Fondazione Carimola nelle sale di Palazzo Sersanti. L’Assemblea, largamente partecipata, è stata presieduta dal vicepresidente Fabrizio Miccoli nella veste di presidente facenti funzioni poiché Fabio Bacchilega da tempo è già stato nominato presidente del Con.Ami.

Oltre al parere favorevole sul progetto di Bilancio 2019, che mostra un avanzo lordo di 16 milioni, un incremento di oltre 4,7 milioni del patrimonio e un aumento di circa 8,5 milioni nei fondi per l’attività di Istituto, sono state approvate alcune modifiche statutarie contenenti anche le ultime richieste del Ministero in accordo al Protocollo Acri/Mef che la Fondazione aveva sottoscritto nell’aprile del 2015.

Sono stati presentati pure i nuovi Soci.