Misano Adriatico (RN). Succede anche questo in tempo di Coronavirus. Autodromo che lascia, autodromo che raddoppia. Così Misano si ritrova con ben due gare mondiali: i Gran Premi Moto GP San Marino e Riviera di Rimini ed Emilia-Romagna e Riviera di Rimini Moto GP. Dopo l’emergenza Coronavirus e il lockdown che ha spento i riflettori su tutte le manifestazioni sportive, la Regione riparte e punta sui grandi eventi come traino turistico e per la valorizzazione del territorio.

Il Presidente della Regione Bonaccini alla presentazione dei Gp di Misano

La prima gara è in programma il secondo fine settimana di settembre, nel week end dell’11-13 settembre, e subito dopo, in quello del 18-20 settembre, debutterà il nuovo Gran Premio sempre al Misano World Circuit intitolato all’indimenticato Marco Simoncelli, il “Sic”.


Due Gran Premi che si svolgeranno nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, e quindi – al momento – senza pubblico dal vivo, ma con l’auspicio e la speranza che si possano creare le condizioni perché le tribune del Misano World Circuit possano accogliere in settembre almeno una parte di spettatori possibili. Già certa invece una copertura televisiva internazionale che garantisce una visibilità senza pari (lo scorso anno oltre 600 giornalisti da 33 Paesi e un’audience mondiale di un miliardo di appassionati).