Medicina. Le truffe agli anziani sono fra i reati più odiosi perché si colpiscono persone spesso fragili. I carabinieri hanno rintracciato un malfattore che, tramite raggiro, era riuscito a farsi consegnare un’ingente somma di denaro, in corso di quantificazione, da un ottantaduenne di Medicina cui aveva fatto credere di essere un addetto di un’associazione Onlus italiana, specializzata nel trasporto delle persone anziane.

La vittima, quando ha sospettato di essere caduta nella trappola di un malvivente, ha interrotto le donazioni e si è rivolta ai militari dell’Arma che hanno avviato le indagini, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bologna che li ha delegati svolgere una perquisizione domiciliare a casa del settantenne. Questa si è rivelata fondamentale per accertare l’indole criminale del truffatore, trovato in possesso di un tesserino di un’associazione Onlus, trentatré dépliant informativi e diverse ricevute di donazioni illecitamente percepite dal reo. Il materiale è stato sequestrato dai Carabinieri.

Il settantenne italiano è stato denunciato italiano truffa in danno di anziani.