La capogruppo di “Imola Guarda Avanti”, è intervenuta in merito al blitz delle forze dell’ordine di venerdì 12 giugno, presso la stazione ferroviaria. La Cappello, si auspica che “la sicurezza della città venga mantenuta anche con l’avvento del nuovo sindaco”. Spiegando che “nonostante Imola sia sicura per quanto riguarda l’ordine pubblico, non bisogna abbassare la guardia, cercando una soluzione ai furti di biciclette e motorini ai danni dei pendolari”.

La civica ci tiene dunque a fare un plauso “alle forze dell’ordine per l’intervento deciso in stazione, che ridà ai cittadini il senso di presenza dello Stato”. Tuttavia, l’ex funzionaria di Acer, si addentra anche nelle altre tematiche inerenti la criminalità: “Non dobbiamo dimenticare e abbassare la guardia anche sui furti d’appartamento, che violano la privacy e traumatizzano i cittadini”. Inoltre, riguardo i temi da campagna elettorale, l’ex consigliera comunale, ci tiene a invitare, chiunque verrà eletto a settembre, “a inserire velocemente in agenda il tema della sicurezza”.

(Aris Alpi)