Il calco che sarà donato alle associazioni che hanno aiutato il Comune durante l’emergenza Coronavirus

Imola. Quando il piacere della musica dal vivo, in pieno centro storico, incontra il cuore grande della solidarietà. Accadrà sabato 20 giugno, alle 18,30 in piazza Matteotti, con il concerto della Filarmonica Imolese, diretta dal maestro Gian Paolo Luppi e la partecipazione straordinaria del tenore Gregory Bonfatti, dal titolo “Solstizio d’estate”. Insieme all’inno europeo e nazionale in apertura e chiusura del concerto, saranno eseguite musiche di Verdi, Caccini, Puccini, De Haan, Reed e Morricone.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Imola, in collaborazione con la Banda Musicale Città di Imola, in occasione della Giornata Europea della Musica (21 giugno).

Premiate le realtà che hanno dato un grande aiuto nell’emergenza Covid – Durante la manifestazione il Commissario straordinario al Comune Nicola Izzo, consegnerà alle associazioni di volontariato ed alle realtà che hanno collaborato con il Comune nella gestione dell’emergenza Covid -19 una pergamena e il calco che riproduce, in proporzioni ridotte (15,5 x 11 cm), lo stemma araldico della città il cui originale, riconducibile alla metà del Cinquecento, è conservato nel Museo di San Domenico. Il manufatto, gentilmente donato al Comune dalla Cooperativa Ceramica d’Imola, verrà consegnato ai rappresentanti di Croce Rossa Italiana – Comitato di Imola; Associazione C.B. Imolese; Agesci – Zona di Imola; Anteas; Auser; Avod; C.A.I. e Corpo Guardie Ambientali Metropolitane. Con grande professionalità e spirito solidaristico, tutte queste realtà hanno collaborato, coordinate dal Servizio Protezione Civile del Comune, nell’ambito dell’attività svolta dal Centro Operativo Comunale (COC), nell’assistenza alla popolazione durante l’emergenza Coronavirus, operando in diversi campi, dalla consegna delle mascherine alle famiglie imolesi, alla consegna dei pasti e dei farmaci alle persone in quarantena ed a quelle in condizioni di fragilità sociale, fino al trasporto dei dializzati.

“Questo riconoscimento è un piccolo gesto che vuole testimoniare la sincera gratitudine di tutti gli imolesi per il grande aiuto che queste realtà hanno dato nella gestione dell’emergenza, animate sempre da profondo spirito di collaborazione e di solidarietà – sottolinea il Commissario Izzo -. In questo modo, vogliamo riconoscere il lavoro che ogni giorno decine e decine di volontari svolgono con passione e generosità, contribuendo a tenere alto il senso civico e lo spirito di coesione sociale di questa Comunità”.

Per accedere ai posti a sedere è obbligatorio prenotare – Al fine del pieno rispetto delle normative vigenti in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus, il pubblico potrà seguire il concerto “Solstizio d’estate” prenotando i posti a sedere allestiti all’interno di un’area appositamente delimitata. I posti saranno distanziati fra loro come previsto dai protocolli di sicurezza. Agli spettatori che accedono all’area delimitata verrà misurata la temperatura; inoltre il pubblico avrà l’obbligo di indossare la mascherina anche una volta seduto, durante tutta la manifestazione. Proprio per garantire il necessario distanziamento dei posti a sedere, l’accesso potrà avvenire solo tramite prenotazione telefonica allo 0542.602207 oppure al 331.2589190. Le prenotazioni possono essere fatte a partire da oggi, tutti i giorni (festivi compresi) dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, fino ad esaurimento della disponibilità. Le modalità di ritiro del biglietto di accesso saranno comunicati nel corso della telefonata di prenotazione del posto. All’esterno dell’area delimitata, la manifestazione potrà essere seguita anche in piedi, evitando però di accalcarsi attorno all’area delimitata e di creare assembramenti nella piazza, e mantenendo sempre la distanza di sicurezza di almeno un metro fra una persona e l’altra.