Bologna (Aggiornamento 15 giugno). Effettuati quasi 4 mila tamponi, per un totale di 410.984, e altri circa 1.200 test sierologici. Scendono a 13 i ricoverati in terapia intensiva (-1). Nessun decesso nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena.

La situazione nel circondario imolese
Oggi si registra un nuovo guarito nel territorio di Medicina e nessun nuovo caso. I totali refertati da inizio epidemia rimangono quindi 402, scendono a 9 i casi attivi: 3 a Medicina, 3 ad Imola, 1 a Dozza, 1 a Castel S. Pietro e 1 fuori territorio.

Prenotabilità: nuove aperture
Da oggi, 15 giugno, sono prenotabili anche le prime visite pneumologiche, gastroenterologiche, dermatologiche, oculistiche mentre sarà necessario attender ancora qualche giorno per le specialità internistiche di neurologia, nefrologia ed endocrinologia. Si ricorda che le prenotazioni devono preferibilmente essere effettuate tramite CUP telefonico (Numero Verde gratuito 800 040606 per il regime pubblico istituzionale), Cup Web, Fascicolo Sanitario Elettronico o in tutte le Farmacie convenzionate del nostro territorio abilitate a tutte le prenotazioni. Aperte anche alcune agende di libera professione nelle discipline di chirurgia, urologia, ortopedia, otorino, ginecologia, neuropsichiatria, gastroenterologia ed alcune tipologie di area internistica, prenotabili tramite CUP telefonico dedicato Numero Verde 800 131919.

La situazione in regione
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.084 casi di positività, 11 in più rispetto a ieri, di cui 9 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale.

I tamponi effettuati sono 3.945 che raggiungono così complessivamente quota 410.984, più altri 1.216 test sierologici, fatti sempre da ieri.

Le nuove guarigioni sono 145, per un totale di 22.377: quasi l’80% dei contagiati da inizio crisi. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.500 (-137 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.299, -132 rispetto a ieri: oltre l’86% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 13 (- 1), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 188 (-4).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 22.377 (+145): 374 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.003 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 3 nuovi decessi: un uomo e due donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a 4.207. Per quanto riguarda la provincia di residenza, 1 decesso si è avuto in quella di Piacenza, 1 in quella di Ferrara e 1 in quella di Rimini. Nessun decesso nelle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e da fuori regione.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.523 a Piacenza (nessun nuovo caso), 3.609 a Parma (+3), 4.971 a Reggio Emilia (+ 1), 3.933 a Modena (+1), 4.705 a Bologna (+5); 402 a Imola (nessun nuovo caso); 1.007 a Ferrara (nessun nuovo caso). I casi di positività in Romagna sono 4.934 (+1), di cui 1.036 a Ravenna (+1), 948 a Forlì (nessun nuovo caso), 782 a Cesena (nessun nuovo caso) e 2.168 a Rimini (nessun nuovo caso).