Imola. Sono 286 in totale i bambini iscritti alla scuola materna e del nido che hanno compiuto i 3 anni che il 15 giugno hanno cominciato l’esperienza nei sette centri estivi gestiti direttamente dal Servizio Infanzia del Comune di Imola, all’interno delle scuole d’infanzia comunali.

Rispetto ai dati forniti alla scadenza delle iscrizioni (il 4 giugno scorso), ci sono 20 bambini in più poiché il Servizio Infanzia del Comune ha deciso di accogliere domande ritardatarie fino a martedì 9 giugno. Nel numero totale degli iscritti rientrano anche 15 bambini con certificazione di disabilità, che sono stati accolti nei centri estivi.

“L’avvio è avvenuto in modo regolare in tutti i centri, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza messi a punto a livello regionale. Non abbiamo riscontrato casi di evidente difficoltà nei bambini ad accedere di nuovo a scuola. Molta emozione e qualche prudenza iniziale, come naturale, ma dopo pochi minuti erano tutti intenti al gioco e il clima generale risultava molto sereno e accogliente”, racconta Daniele Chitti, responsabile del Servizio Infanzia del Comune, presente al via del centro estivo allestito nella scuola d’infanzia “Fontanelle”.

Ricordiamo che i centri saranno al via da oggi fino al 31 luglio prossimo, per sette settimane. I centri allestiti presso le scuole “Fontanelle”, “Gasparetto” e Sasso Morelli presentano la maggiore richiesta in termini percentuali sugli iscritti. Sasso Morelli ha anche la richiesta pro capite più consistente in termini di settimane prenotate.

Ed ecco gli iscritti nei 7 centri estivi: Fontanelle 54, Sante Zennaro 42, Campanelle 44, Pambera 40, Zolino 69, Sasso Morelli 21 Sesto Imolese 16.