Castel San Pietro (Bo). Mentre sono già state presentate, divulgate e avviate le numerose proposte estive per le fasce d’età 3-6 e 6-11 anni organizzate con la collaborazione delle associazioni del territorio, il Comune è al lavoro per offrire anche alle famiglie dei bambini dai 9 mesi ai 3 anni la possibilità di usufruire del servizio estivo dei nidi comunali “Girotondo” di Castel San Pietro Terme e “Arcobaleno” di Osteria Grande, nel rispetto delle linee guida nazionali e regionali in materia di contenimento del Coronavirus.

“Non appena uscite le nuove disposizioni nazionali e regionali con i relativi  protocolli per la fascia d’età 0-3 anni ci siamo attivati per far partire il servizio estivo dei nidi comunali in accordo con la cooperativa Seacoop che fornisce parte degli educatori – afferma l’assessora alla Scuola e al Welfare Giulia Naldi –. Questa opportunità è stata sempre molto apprezzata dalle famiglie e certamente quest’anno è ancora più importante, per uscire da un periodo così difficile a causa dell’emergenza epidemiologica”.

Il servizio viene organizzato dal 6 al 31 luglio e prevede un periodo di ambientamento gratuito nella settimana precedente dal 29 giugno al 3 luglio, che verrà realizzato in piccoli gruppi e darà la possibilità a bambini e genitori di conoscere i nuovi educatori che verranno eventualmente inseriti in turno con gli educatori già presenti in servizio.

Per iscriversi a questo servizio è necessario inviare entro lunedì 22 giugno alla mail della pedagogista comunale erika.panzacchi@comune.castelsanpietroterme.bo.it i seguenti documenti: il modulo di iscrizione con la scelta delle settimane e dell’orario richiesto, il Patto di responsabilità reciproca, la scheda sanitaria per minori.

Al nido Girotondo si potranno ospitare al massimo 40 bambini suddivisi in 8 gruppi da 5 bambini ciascuno. Al nido Arcobaleno si potranno ospitare al massimo 25 bambini suddivisi in 5 gruppi di 5 bambini. Se il numero delle domande che perverranno sarà superiore alla capienza massima, verrà stilata una graduatoria.

La retta sarà la medesima applicata durante l’anno, rapportata al periodo di frequenza (per ogni settimana richiesta si applica un quarto della retta mensile).

Tutti gli operatori (educatori, volontari e bidelle) ricevono la formazione di base fornita dalla Regione Emilia Romagna in merito alle norme igienico sanitarie, sui temi di prevenzione del Covid-19 e sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Per eventuali informazioni aggiuntive o chiarimenti potete contattare la  pedagogista, Erika Panzacchi al numero 346 6214708. Il progetto completo è pubblicato nel sito del Comune www.cspietro.it.