Faenza. La direzione comunale del Pd faentino  ieri sera ha votato Massimo Isola, attuale vice sindaco, a candidato sindaco 2020 per la coalizione di centro sinistra. Figura molto stimata che ha saputo valorizzare le peculiarità della cittadina: la ceramica in tutte le sue sfumature, il comparto turistico enogastronomico delle colline, il bello di Faenza.

Ma non é l’unica novità emersa dalla direzione: il petalo non é uno ma uno e mezzo. In squadra ci sarà Andrea Fabbri, attuale presidente di Faventia Sales, fortemente voluto e sostenuto dalla consigliera regionale Manuela Rontini.

Ora la vera decisione spetta agli eventuali alleati… che faranno? Correranno al fianco di questo petalo e mezzo? Unica cosa certa è aver iscritto il candidato alla corsa per il podio. Vari sono stati i temi programmatici emersi dalla discussione, ma ancora non vi é una linea, al di là della figura autorevole di Isola non è dato sapere se ci saranno novità per costruire il futuro della città manfrediana.

(m.z.)