Bologna (aggiornamento 29 giugno). La bella notizia di questa giornata è che Medicina è, in questo momento, libera dal virus (non vi sono attualmente casi attivi). Una notizia che non può che rallegrare questa comunità così pesantemente colpita dal Coronavirus, che ha mietuto qui 28 vittime. E i cittadini di Medicina saranno presto protagonisti dello studio di sieroprevalenza voluto dalla Regione Emilia-Romagna sui territori più colpiti.

Reparto Covid-19 Policlinico Sant’Orsola di Bologna (Foto Regione Emilia Romagna)

La situazione nel circondario imolese
Nessun nuovo caso ed 1 guarito a Medicina. Restano 404 i casi totali e solo 4 quelli attivi (3 ad Imola ed 1a Dozza). Dal 1 luglio partiranno le chiamate attive, da parte dell’Ausl di Imola, per lo svolgimento dei test sierologici sulle 148 persone che si sono ammalate di Covid-19 e su 285 persone che hanno vissuto l’isolamento in quanto contatti stretti di Covid positivi. A questa prima trance di 433 test, si aggiungeranno le chiamate ad un gruppo di circa 180 persone che nel corso della pandemia hanno svolto attività “a rischio” (lavori essenziali, volontari, ecc…).

La situazione in regione
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.472 casi di positività, 16 in più rispetto a ieri, di cui 11 persone asintomatiche individuate attraverso l’attività di screening regionale. I nuovi tamponi effettuati sono 2.721, che raggiungono così complessivamente quota 489.451, a cui si aggiungono altri 1.095 test sierologici, fatti sempre da ieri.

Le nuove guarigioni sono 24 per un totale di 23.185, l’81% dei contagiati da inizio crisi. Scendono i casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 1.032 (10 in meno rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 909, 13 in meno rispetto a ieri, l’88% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 12, come ieri, quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 111 (+3).

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.185 (+24): 250 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 22.935 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 2 nuovi decessi: due donne residenti in provincia di Modena e Ravenna. Complessivamente, in Emilia-Romagna i decessi sono arrivati a quota 4.255.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.546 a Piacenza (+1, asintomatico), 3.653 a Parma (+4, tutti asintomatici), 3.948 a Modena (+2, di cui 1 asintomatico), 4.899 a Bologna (+7, di cui 3 asintomatici). I casi di positività in Romagna sono 4.998 (+2, entrambi asintomatici a Cesena).

Invariati i casi di positività a Reggio Emilia: 5.002; a Imola: 404; a Ferrara: 1.022; a Ravenna: 1.049; a Forlì: 959; a Rimini: 2.194.