Castel San Pietro (Bo). Dopo il calendario estivo di spettacoli all’Arena pubblicato nei giorni scorsi, ora è ufficiale anche il programma “Estate Castellana 2020 – (R)estate all’aperto a Castello”, organizzato in co-progettazione da Amministrazione Comunale e associazione turistica Pro Loco di Castello. Un progetto fortemente voluto dal sindaco Fausto Tinti, che mette al centro cibo e cultura, utilizzando in particolare gli spazi all’aperto del territorio, con l’obiettivo di sostenere i ristoratori e le attività che sono state penalizzate nel periodo dell’emergenza sanitaria Covid-19.

“Conclusa la fase più intensa della pandemia, stiamo lavorando per ripartire come sistema economico ed istituzionale ancora più forti e uniti di prima – sottolinea il sindaco Fausto Tinti –. Questo progetto è una delle azioni che abbiamo studiato e messo in campo per sostenere le attività del nostro territorio che sono state duramente colpite dall’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria Covid-19”.

L’intento è quello di creare una sinergia tra gli esercizi di ristorazione e gli esercizi commerciali del territorio, per promuovere le eccellenze castellane, coinvolgendo la cittadinanza e i visitatori alla (ri)scoperta del capoluogo, delle frazioni e delle nostre tipicità.

Il progetto si svilupperà nei mesi di luglio e agosto con due diverse modalità: eventi all’interno dei ristoranti del territorio e camminate nelle frazioni (Montecalderaro, Varignana, Liano e Poggio).

Per quanto riguarda gli eventi, sono previsti incontri, momenti musicali e sfilate di moda presso gli esercizi di ristorazione del capoluogo, con particolare riferimento a viale Terme, per promuovere la sinergia tra gli stessi esercizi recettivi e l’ambito culturale e commerciale della città. In queste serate, durante la degustazione delle tipicità castellane, saranno proposte modalità innovative di animazione e intrattenimento per la cittadinanza e i visitatori con ospiti d’eccellenza e momenti culturali di rilievo. Il primo appuntamento sarà giovedì 2 luglio alle 20,30 al ristorante Gastarea in viale Terme 1058/A con “Professione fotoreporter”, incontro con Mirko Lazzari, fotografo ufficiale della MotoGP, e Angelo Orsi, storico fotografo F1, che negli ultimi hanno collaborato con Comune e Pro Loco su progetti fotografici molto apprezzati. A seguire la cena con prenotazione obbligatoria al numero 051 6943051.

Le camminate si focalizzeranno sugli aspetti storici, artistici e naturalistici del territorio, con tour guidati alla scoperta di curiosità e luoghi inediti, e, al termine, si terranno momenti enogastronomici alla scoperta delle tipicità del territorio negli esercizi di ristorazione che hanno aderito al progetto. Queste passeggiate saranno organizzate per un numero massimo di 25 partecipanti a gruppo, con prenotazione obbligatoria presso l’Associazione Turistica Pro Loco. La prima sarà quella di sabato 4 luglio nella campagna di Poggio Grande con un percorso fra i girasoli e altre eccellenze agricole del territorio (partenza alle 9 dalla scuola Don Milani in via San Biagio), seguita da un pranzo contadino all’Osteria Da Valentino, con prenotazione obbligatoria (info e costi: Ass. Pro Loco: tel. 051 6951379 – info@prolococastelsanpietroterme.it).

Info: Ufficio Turismo tel. 051 6954112 – www.comune.castelsanpietroterme.bo.it – pagina FB Comune di Castel San Pietro Terme; Associazione Pro Loco: tel. 051 6951379 – pagina FB Prolococastelsanpietro Terme www.prolococastelsanpietroterme.it  – info@prolococastelsanpietroterme.it