Imola. Con la prima prova del Ferrari Challenge Europe Trofeo Pirelli prende ufficialmente il via questo fine settimana la stagione racing dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari”.  L’appuntamento si svolgerà a porte chiuse a seguito delle disposizioni previste dalle autorità nazionali e motoristiche al fine di garantire la sicurezza dei partecipanti e del personale coinvolto nell’evento.

Trofeo Pirelli – La sfida per determinare chi saranno i successori di Louis Prette e Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa) nell’albo d’oro si preannuncia interessante nonostante l’annunciata assenza in questo round di Sam Smeeth (Baron Motorsport), già campione nel 2016 del Trofeo Pirelli Am, uno dei piloti più attesi della vigilia. Occhi puntati su Thomas Neubauer (Charles Pozzi), già protagonista nella scorsa stagione, e sul campione in carica del Trofeo Pirelli Am, Tabacchi, promosso nella classe regina. Tutto da seguire il confronto femminile tra Fabienne Wohlwend (Octane 126), che proprio su questo tracciato nel 2017 conquistò il primo successo per una donna nel Ferrari Challenge, e Michelle Gatting (Niki Hasler), lo scorso anno al volante della 488 GTE nella European Le Mans Series. Tre i volti nuovi nel Trofeo Pirelli Am, “AC” (Rossocorsa), Frederik Paulsen (Formula Racing) e Robert Ziemian (Octane 126), per una categoria che storicamente è garanzia di spettacolo.

Coppa Shell – Nella Coppa Shell, la caccia ai titoli conquistati nel 2019 da Tani Hanna e Henrik Jansen vedrà impegnati oltre ventun piloti, anche se tre di questi saranno assenti ad Imola, incluso il campione in carica della Coppa Shell Am, Jansen (Formula Racing). In gare sempre molto combattute avranno modo di confrontarsi volti noti del monomarca come Fons Scheltema (Kessel Racing),  Thomas e Corinna Gostner (CDP – MR Racing) ed Ernst Kirchmayr (Baron Motorsport), quest’ultimo già al volante della 488 Challenge Evo in occasione del round inaugurale del Ferrari Challenge Asia Pacific. Nella stessa classe curiosità per vedere all’opera Paolo Scudieri (Sa.Mo.Car) e il rientrante Claudio Schiavoni (Niki Hasler). Nella Coppa Shell Am Laurent De Meeus (HR Owen) darà l’assalto al titolo sfiorato lo scorso anno, confrontandosi con avversari conosciuti come Giuseppe Ramelli (Rossocorsa-Pellin Racing), “Boris Gideon” (Formula Racing) e Miroslav Vyboh (Scuderia Praha) ma anche con avversari al debutto nella serie, come Willem Van der Vorm (Scuderia Montecarlo).

Programma. Venerdì 3 luglio le vetture scenderanno in pista per le prime sessioni di prove libere, dalle 9:10 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:50. Sabato, invece, dopo le libere del mattino, verranno assegnati i primi punti in classifica con le qualifiche che determineranno la griglia di partenza per la Gara 1 che si svolgerà nel pomeriggio. Semaforo verde alle 16 per i piloti del Trofeo Pirelli, mentre alle 17:20 sarà la volta dei protagonisti della Coppa Shell. Domenica programma invariato, anche se il via delle due gare sarà anticipato di un’ora rispetto all’orario di sabato. Tutti i round del Ferrari Challenge Europe saranno trasmessi in diretta in esclusiva sui canali Sky Sport: sabato su Sky Sport Collection (canale 205), mentre domenica su Sky Sport Arena (canale 204).