Imola. Il Movimento 5 stelle sottolinea che si presenterà alle elezioni amministrative del 20 e 21 settembre senza alleanze con altri partiti.

Con un occhio rivolto al passato. “Vorremmo solo ricordare di quando l’ex sindaca Manuela Sangiorgi (dimessasi dopo un anno e mezzo di mandato, ndr) andava ad applaudire il leader nazionale della Lega Matteo Salvini dopo poco tempo dalle dimissioni. E questo è un fatto documentato”.

“Il Movimento 5 Stelle – concludono i grillini – si ripresenterà alle prossime elezioni slegato da ogni partito, e si ripresenterà con coloro che, all’interno o fuori dal consiglio comunale, avevano mantenuto una posizione di coerenza in difesa del programma elettorale con il quale si era stati eletti. Coerenza. Questa parola sconosciuta a chi cambia partito come cambiare una maglietta, per noi è un valore proprio come la parola data e che a differenza di altri abbiamo dimostrato di saper tutelare, senza alcun timore”.

Aggiungiamo che, visti anche recenti post su Facebook di persone vicine al M5s, appare sempre più probabile che il candidato sindaco pentastellato sarà l’ex pretore Ezio Roi.