Matteo Martignani

Imola. La prima mossa ufficiale per quanto riguarda la presentazione delle liste della compagna elettorale per le amministrative del 20 e 21 settembre la fa la candidata a sindaco Carmen Cappello che già fece tale esperienza, da leader del centrosinistra unito due anni fa, perdendo al ballottaggio contro il Movimento 5 stelle.

Ora la Cappello, nel 2018 benvoluta in particolare dal senatore Pd Daniele Manca che stavolta sostiene Marco Panieri, si definisce civica e martedì 14 luglio all’hotel Donatello sarà presentata una lista “civica” dal nome “Imola Riparte”. Ci saranno Matteo Martignani, Micaela Fratangelo, Francesca Gramantieri, Marilena Pasquali, Francesco Di Leo. Martignani, che era nella segreteria del Pd con Marco Panieri, ora è coordinatore di Italia Viva insieme con la sorella di Carmen, Giovanna. La Pasquali è una giovane trentenne, amica di Dino Bufi (viene dal mondo della sinistra, ndr) che sostiene apertamente la Carmen e infatti era presente all’incontro della settimana scorsa a Sesto Imolese.

Sicuramente, tale lista cosiddetta civica, risentirà della presenza di diversi iscritti al partito di Matteo Renzi pur senza il simbolo (viene dato solamente alle regionali, ndr) tanto che Martignani probabilmente sarà il capolista. La Cappello sta preparando una seconda lista civica che dovrebbe appoggiarla con all’interno liberi professionisti, avvocati, commercialisti e altre persone e punta al ballottaggio visto che il centrodestra è in notevole ritardo mentre l’avvocata sta già facendo propaganda a spron battuto sui social media e non solo.