Imola, 19 luglio. Un nuovo caso sintomatico nel Circondario imolese (È una donna residente ad Imola, diagnosticata nel corso di uno screening su lavoratori dei servizi essenziali in ambito extra territoriale) si aggiunge a quello già rilevato il 15 luglio scorso. Per la la prima volta l’Emilia-Romagna è la regione più colpita in Italia con il maggior numero di casi positivi in un giorno.

Comportamenti probabilmente non più così virtuosi hanno portato la nostra regione al primo posto per i contagi. Oltre ai positivi definiti di ritorno (chi rientra dall’estro, ndr). La Lombardia, per la prima volta, ha numeri inferiori all’Emilia-Romagna. Anche il Veneto, al secondo posto con 48 casi, supera la Lombardia.

Nella nostra regione nessun nuovo decesso e 51 nuovi casi positivi, di cui 42 asintomatici. I guariti salgono a 23.638 (+19)

Effettuati 2.730 tamponi e 1.036 test sierologici. Sono 8 i ricoverati in terapia intensiva e calano quelli negli altri reparti. Sui casi attivi il 92% con sintomi lievi in isolamento a casa
covid spiagge mare.jpg

Foto regione Emilia-Romagna

 

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 29.178 casi di positività, 51 in più rispetto a ieri, di cui 42 persone asintomatiche individuate nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall’estero.

tamponi effettuati da ieri sono 2.730, per un totale di 576.284. A questi si aggiungono anche 1.036 test sierologici.

guariti salgono a 23.638 (+19) tra i contagiati da inizio crisi.

casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.266 (32 in più di ieri).

Non si registra alcun nuovo decesso.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.177 (+ 36). Restano 8 i pazienti in terapia intensiva e scendono a 81 (- 4 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.638 (+19 rispetto a ieri): 202 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.436 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi:  4.576  a Piacenza (+ 6), 3.741  a Parma (+ 6, di cui 2 sintomatici), 5.049 a Reggio Emilia (+ 11, di cui 1 sintomatico), 4.042 a Modena (+ 5, di cui 2 sintomatici), 5.145  a Bologna (+ 3); 406 a Imola (+ 1, sintomatico), 1.070 a Ferrara (+3, 1 sintomatico); 1.124 a Ravenna (+ 9, 1 sintomatico), 972 a Forlì (+ 4), 822 a Cesena (+ 1, sintomatico) e 2.231 a Rimini (+2).

(v.m)