Il Giardino degli Angeli dove sarà presentato un libro che riguarda la strage del 2 agosto

Castel San Pietro (Bo). In sostituzione della consueta partecipazione alla staffetta “Per non dimenticare” che quest’anno non si potrà svolgere per le norme anti Covid-19, il Comune del Sillaro ricorda con due iniziative il 40° anniversario della strage di Bologna del 2 agosto 1980. Il primo appuntamento sarà mercoledì 29 alle 18 al Giardino degli Angeli con la presentazione del libro “Davanti a quel muro”, seguito sabato 1 agosto alle 12 dall’intitolazione al “Due Agosto 1980 – Strage alla Stazione di Bologna” del piazzale sul lato nord della stazione ferroviaria di Castel San Pietro Terme (con accesso dalla via San Carlo), alla presenza del sindaco Fausto Tinti, di Morena Verde e Lisa Bianconcini, rappresentanti dell’Associazione dei Familiari delle Vittime.

Mercoledì 29, insieme a Beatrice Masella e Claudia Conti, rispettivamente autrice e illustratrice del libro, che si avvale della collaborazione dell’Associazione dei familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna (Bacchilega Junior editore), interverranno l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi, Michelle Lamieri, sindaca dei ragazzi del Comune di Castel San Pietro Terme, e gli speaker di Radio Immaginaria.

A quarant’anni dalla strage della stazione di Bologna, Beatrice Masella ci riporta a quel periodo attraverso la voce di un ragazzo quindicenne dei giorni nostri che dovrà confrontarsi con quegli eventi e con altri momenti della giovinezza dei suoi genitori, ricavando da questa esperienza il senso dell’importanza della memoria storica.

Maria Beatrice Masella ha pubblicato libri per diverse fasce d’età, in particolare per bambini/ e ragazzi/e. Il tema della memoria è al centro di molti suoi racconti. Tra i suoi romanzi per ragazzi/e: la trilogia di Hanna & Fou, Respiro (Sinnos) A spasso con Nina (Edizioni Corsare). Appena pubblicati per bambini/e: Viola, la gallina e il soldato (Edizioni Corsare), Cuscus Skate (Pulce Editore).

Claudia Conti vive e lavora a Imola. Divoratrice di libri e fumetti, dopo aver studiato all’Accademia di Belle Arti di Bologna e all’Isia di Urbino scopre il mondo delle biblioteche e se ne innamora. Oggi fa parte di una cooperativa che gestisce alcune biblioteche decentrate del Comune di Imola, così si avvera il suo sogno di essere circondata da libri e bambini. Nel frattempo continua a occuparsi di illustrazione, fumetto e grafica. Tiene laboratori creativi per bambini, in particolare sul fumetto, che rimane una sua grande passione. “Davanti a quel muro” è il suo debutto come illustratrice per ragazzi.

Radio immaginaria è il network degli adolescenti in Europa, fatto diretto e condotto da ragazzi tra gli 11 e i 17 anni, senza “intromissioni” di adulti (eccezion fatta per gli ospiti).

L’iniziativa di mercoledì 29 aprirà la nuova rassegna “Atlantide in Giardino” che propone incontri con l’autore, a ingresso gratuito, organizzati dalla Libreria Atlantide, in collaborazione con l’Associazione Giardino degli Angeli e con il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme. Tutti gli incontri della rassegna si svolgeranno nella suggestiva atmosfera del Giardino degli Angeli, sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza e delle normative anti-Covid 19. Per questo motivo, il numero dei posti disponibili è limitato ed è obbligatoria la prenotazione al numero di telefono 051 6951180 o all’indirizzo email info@atlantidelibri.it.