Imola. “Assistiamo ancora impotenti alle drammatiche conseguenze dei violenti fenomeni climatici sull’agricoltura locale. Un settore colpito da svariati flagelli meteorologici e danni parassitari che oggi fa i conti con l’amara realtà. Le nostre aziende agricole, soprattutto quelle di coltivazione della frutta, sono in ginocchio e con i conti in rosso. Gelate, grandinate e cimice asiatica hanno distrutto anni di sacrifici e una frutticoltura che rappresentava un vanto del territorio. Si registrano perdite nel settore per svariate decine di milioni di euro”. Si tratta dell’incipit di un comunicato stampa della lista “Imola-Valori Comuni” che candida a sindaco Andrea Longhi.
“Come lista Valori Comuni, insieme al nostro candidato sindaco Andrea Longhi – scrivono i candidati -, abbiamo iniziato una serie di colloqui con le associazioni di categoria, i rappresentanti di zona e molti dei coltivatori in difficoltà per cercare soluzioni e fare leva sulla politica regionale e nazionale per velocizzare la solita lentissima burocrazia. Ci siamo anche attivati affinché la Regione possa intervenire quando siederà ai tavoli governativi per varare il Piano Assicurativo Nazionale, è vero le polizze del settore risarciscono in caso di grandine, ma con il passare degli anni lo scoperto che resta a carico dell’assicurato è diventato man mano più elevato. Indennizzare solo aziende che registrano un danno al raccolto superiore del 20%, significa non tenere in considerazione le esigenze delle piccole aziende agricole, attive in diversi comparti”.
Siamo disponibili a confrontarci con chiunque voglia raccontarci la propria esperienza scrivendo all’indirizzo email info@valoricomuni.it