Imola. “Imola ha perso quasi mille giorni, a oggi 924 per l’esattezza. Quasi tre anni. È il tempo sottratto alla buona amministrazione in seguito ai due commissariamenti causati da Daniele Manca e Manuela Sangiorgi, e al malgoverno della stessa Sangiorgi”. Parole di Carmen Cappello in una conferenza stampa la candidata sindaco ha presentato il sito della campagna elettorale (www.carmencappello.it).

Carmen Cappello

“Questi partitoni che si ripresentano alla porta come ‘verginelli’ hanno, in realtà, fatto perdere a Imola circa tre anni di buona amministrazione. La Tour Eiffel, solo per fare un esempio, è stata costruita in due anni – affonda la Cappello -. Prima il Pd, il cui governo è sfociato nel primo commissariamento, poi il governo giallo-verde, crollato e sfociato nel secondo commissariamento. Questi partiti, che oggi si ripresentano alla città cercando di darsi una nuova immagine, sono egualmente responsabili della situazione di immobilismo in cui ci troviamo. Chi ha causato questo stallo è anche la sua soluzione? Io penso proprio di no. Questo è il senso della nostra competizione elettorale: siamo 40 cittadini che si mettono in gioco laddove i partiti hanno fallito”.

E per cambiare ecco cinque azioni: Fare ripartire i cantieri delle opere pubbliche, a cominciare dall’edilizia scolastica; rigenerare le aree dismesse e rilanciare l’impresa locale grazie a bandi europei e regionali; completare la copertura di centro e frazioni con banda ultralarga; valorizzare il ruolo del personale del Comune puntando a un’organizzazione più efficiente; credere e investire nella cultura a Imola, città dove non esiste un centro culturale, per richiamare attenzione e risorse”.