Photo by Soumil Kumar

15 studi da 15 diversi Paesi si batteranno per essere incoronati i primi campioni del festival EuroPlay, il vero e proprio corrispettivo degli Eurovision ma al posto che per la musica, per i videogiochi. I finalisti saranno selezionati dalle associazioni di ogni nazione per rappresentare il proprio stato nella competizione.

Lo EuroPlay Games Contest sarà un evento digitale live in streaming che si terrà durante la Gamescom. Tutte le nazioni partecipanti selezioneranno uno sviluppatore di videogiochi del proprio Paese e questo dovrà caricare un video di 2 minuti e 30 secondi del suo gioco inedito.

I giochi di queste giovani promesse europee saranno mostrati venerdì 28 agosto in uno show dal vivo che sarà presentato dal famosissimo presentatore e rapper Mr Midas e trasmesso su tutti i loro principali canali digitali ufficiali, come Twitter, Twitch e Facebook. Tutti coloro che guarderanno lo show online dovranno partecipare votando il loro gioco preferito e il tutto si concluderà con l’annuncio del vincitore, deciso totalmente dal voto pubblico su Twitter.

Siccome il destino del vincitore è totalmente nelle mani del pubblico, il video dovrà mostrare prima di tutto le qualità del gioco, ma sarà anche l’occasione per impressionare molti potenziali clienti con dei voice-over fatti ad arte in modo da raccontare tutti gli aspetti chiave del gioco e conquistarli con un po’ di umorismo.

L’idea di EuroPlay Games Contest è nata dalla collaborazione tra diverse associazioni: le britanniche IDEA e Ukie, la ceca GDACZ, la polacca GIC, la rumena RGDA, la fiamminga FLEGA, la serba SGA, l’australiana IGEA, la svizzera Pro Helveta e la lettone Latvian Game Association. Tutto ciò è stato creato per celebrare il mondo dei videogiochi, ma bisogna sempre tenere a mente: giocare ai videogiochi è divertente, dobbiamo sempre stare attenti però a non esagerare.

Questa prima edizione digitale dei videogiochi sarà sperimentale, ma è modo inedito molto interessante per mostrare i giochi di più alta qualità presenti in Europa al momento. Per tutti coloro che sono interessati non ai grandi titoli che conoscono tutti, ma a qualche gioco di nicchia, ricordatevi di sintonizzarvi il 28 agosto e guardare gli EuroPlay Games Contest.

Photo by Lucie Liz

L’associazione italiana IIDEA ha annunciato che a rappresentare l’Italia sarà l’attesissimo gioco prodotto da Naps Team, Baldo The Guardian Owls. Il videogioco dovrà sfidare gli altri 14 in lizza per il premio europeo, sperando di ottenere la vittoria grazie alla sua storia avvincente.

Baldo narra di un’avventura nel magico mondo di Rodia, una terra in cui il protagonista dovrà interagire con molti personaggi particolari del luogo e scoprire i suoi mille segreti per poi finire le missioni. Lo stile di gioco è RPG e il giocatore dovrà sia svolgere delle sequenze d’azione avvincenti che risolvere dei complicati enigmi.

Baldo ci farà godere 40 ore di gioco ininterrotto, in cui potremo scoprire diverse città incantate, combattere nemici spietati, scoprendo segreti, armi e oggetti da usare per andare avanti con la storia. Il team che ha sviluppato il gioco è siciliano, precisamente di Messina, e dal 1993 ha pubblicato quasi 50 videogiochi per le console più famose, come Playstation e Xbox.

A rappresentare la Spagna sarà Melbits POD, un gioco che ha battuto gli altri 32 contendenti e si è meritato il titolo di miglior gioco spagnolo. Scelto da una giuria di 4 esperti, il cofondatore di Kraken Empire Antonio Iglesias, la professoressa Ruth Contreras e le giornaliste specializzate in videogiochi Mariela González e Teresa Núñez, il gioco sarà in lizza contro l’italiano Baldo e altri 13 titoli.

Ormai i giochi di qualsiasi tipo sono un prodotto che crea un’industria di miliardi di euro ogni anno, non solo per la vendita del prodotto in sé, ma per i tornei e i concorsi in cui centinaia di giocatori si sfidano anno dopo anno. Questi vanno da tornei di eSports in cui professionisti di tutto il mondo giocano uno contro l’altro a giochi multiplayer famosi come Fortnite per ottenere il titolo di campione europeo o mondiale, a tornei di blackjack online in cui diversi giocatori si sfidano in questo gioco d’astuzia le cui origini risalgono addirittura al XIII secolo.

Non resta altro che aspettare il 28 agosto e collegarsi in live streaming sulle diverse piattaforme. Potremo così scoprire i 15 giochi più interessanti che arriveranno sul mercato europeo il prossimo anno. Durante il trailer del loro videogioco ogni sviluppatore potrà darci più informazioni possibili sul loro titolo, aiutati dai giornalisti e dagli influencer di tutta Europa ad avere ancora più visibilità nella stampa e sui social.